Piacenza-Vibo per la 7a di ritorno in diretta RaiSport

7' di lettura 08/01/2021 - Reduce dal successo con il massimo scarto ottenuto tra le mura amiche del PalaMaiata nel 6° turno di ritorno di Superlega, la Tonno Callipo Calabria resta concentrata sul suo percorso e si appresta ad affrontare la Gas Sales Bluenergy Piacenza di Lorenzo Bernardi. Primo di tre impegni importanti nell'arco di soli dieci giorni per il roster di Baldovin: gli altri due saranno quello con Milano in casa giovedì prossimo (recupero del terzo turno di ritorno) e la trasferta di Monza martedì 19 gennaio.

La gara in programma domani sabato 9 gennaio alle ore 18.30 per l'anticipo della 7° giornata di ritorno (diretta RaiSport, canale 57 del digitale terrestre e in streaming sul sito www.raisport.rai.it) sul campo del PalaBanca segnerà per la Callipo l'avvio del rush finale in campionato. Mancano, infatti, sei gare al termine della stagione regolare e la squadra giallorossa è chiamata a lottare per guadagnarsi una buona posizione nella griglia dei play off già a partire dal match contro la formazione piacentina.

La Tonno Callipo è quarta in classifica con 31 punti (16 gare disputate) dopo aver subìto il sorpasso da Trento che vincendo nel recupero con Milano ha raggiunto quota 33 punti, mentre la Gas Sales si presenta all'incontro staccata in quinta posizione a 7 lunghezze dai calabresi. Rimasta ferma ai box per due settimane a causa del Covid-19 Piacenza è rientrata in campo lo scorso 5 gennaio quando ha rimediato una sconfitta in casa di Civitanova. Ai biancorossi resta da recuperare il match interno con Modena inizialmente in programma il 3 gennaio. Tra dicembre e l’inizio del nuovo anno cinque le gare disputate dalla squadra di Bernardi di cui tre perse (a Perugia, Trento e Civitanova) e 2 vinte (con Cisterna e a Verona).

All'andata si impose Piacenza per 3-1 (19-25, 20-25, 25-23, 19-25) fermando la corsa dei calabresi dopo quattro vittorie di fila. Da allora qualche nuovo ingresso nella squadra della presidente Elisabetta Curti che hanno in qualche modo cambiato la fisionomia dell'organico: il palleggiatore Michele Baranowicz (ex Tonno Callipo), il centrale iraniano Mousavi e l’opposto ceco Michal Finger.

Alla vigilia della trasferta emiliana il tecnico della formazione calabrese, Valerio Baldovin, afferma: “Andremo a Piacenza con l'intento di giocarcela sfruttando tutte le nostre potenzialità. Si prospetta una partita difficile, come tutte quelle che dovremo affrontare da qui in avanti. Vedremo quale sarà il verdetto del campo. Per noi conta molto non aver rimpianti a fine gara. Vista la situazione da cui proviene Piacenza, rimasta ferma per diversi turni a causa del Covid non abbiamo le idee molto chiare su che avversario ci troveremo difronte. Nel preparare l'incontro, infatti, siamo molto concentrati sul nostro gioco. Vogliamo disputare una partita migliore rispetto all’andata, di più sostanza. In quell’occasione ci hanno messo sotto con le loro grandi qualità in attacco ed in battuta che d’altronde sono i loro punti di forza. Hanno attaccanti molto esperti come Grozer e Russell che all’andata fecero la differenza”.

Un avversario molto ambizioso: "Il Club piacentino ha fatto grossissimi investimenti e sta continuando a farli per avere una squadra di spessore che possa combattere per i posti del campionato. Ha avuto un inizio difficile come può capitare spesso alle squadre di nuovo assemblaggio però è stata abile ad acquisire gradualmente ritmo di gioco. In particolare credo proprio la gara di andata contro di noi ha segnato la loro svolta positiva. In squadra hanno nomi importanti come Clevenot, Russell, Grozer che sono giocatori di assoluto livello internazionale, titolari nelle rispettive Nazionali. Insomma è una squadra con un tasso tecnico e fisico elevato”.

Intanto nel recupero di mercoledì scorso Trento, vincendo contro Milano, è salita al terzo posto scalzando la Callipo: “In tempi non sospetti avevo detto che Trento era favorita per lo scudetto, perché è una squadra molto forte in particolare in battuta. Appariva strano a tutti che ad inizio stagione facesse fatica ad ingranare. Adesso invece sta giocando molto bene e quindi credo che l’attuale posizione sia più che giusta e meritata. Noi ad inizio stagione non avevamo minimamente immaginato di riuscire ad arrivare al terzo posto a questo punto della stagione. Però ci siamo riusciti per cui la sfida ora è quella di provare ad arrivare il più in alto possibile. Le prossime gare diranno se riusciremo a fare un torneo assolutamente straordinario oppure un ottimo campionato per quello che si è delineato finora”. Il tecnico della squadra giallorossa è anche chiaro sulle insidie di queste ultime sei gare alla fine. “L'ostacolo principale sarà mantenere alto, più dei nostri avversari, il livello del nostro gioco e dell' attenzione”.

L’AVVERSARIO
Annata 'movimentata' per Piacenza, che dopo aver fallito il passaggio ai quarti di Coppa Italia ha deciso il 24 settembre scorso, alla vigilia del campionato, l’esonero di Gardini sostituito da Lorenzo Bernardi ‘mister secolo’, pluridecorato sia a livello di club che di Nazionale e uno dei nomi della storica ‘Generazione di fenomeni’. Piacenza attualmente quinta (24 punti), proprio alle spalle della Callipo (31), con 8 vittorie ed altrettante sconfitte finora. A destare qualche preoccupazione anche il Covid che ha riguardato diversi suoi giocatori tra cui l’opposto Grozer, trascinatore nella gara di andata con 30 punti, che a fine novembre si è infortunato pure alla caviglia ed ancora indisponibile. Probabile il suo rientro potrebbe avvenire proprio sabato.

E’ questa la seconda stagione di SuperLega Credem Banca per la ‘nuova’ società della Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza, scorso anno decima in classifica. Il roster è stato molto rinnovato compreso l’addio al volley giocato di Alessandro Fei, divenuto team manager della squadra. Cambiamenti anche tra novembre e dicembre. Andiamo con ordine. Accanto ai riconfermati liberi Leonardo Scanferla e Fabio Fanuli, allo schiacciatore Iacopo Botto e al centrale Alessandro Tondo, sono arrivati in Emilia ben nove nuovi giocatori, alcuni di questi con trofei prestigiosi in bacheca. La coppia di palleggiatori Raydel Hierrezuelo, già a Piacenza nel 2016 e dopo alcune stagioni tra Argentina e Turchia (ma da un paio di mesi fermo), e Marco Izzo (uno dei tre ex di turno). Trevor Clevenot (nuovo capitano, da Milano), Aaron Russell (dall’Itas Trentino) e Oleg Antonov (l’altro ex, reduce dal Galatasaray in Turchia) vanno a rinforzare la batteria degli schiacciatori. Al centro sono arrivati i due nazionali azzurri Davide Candellaro (dall’Itas Trentino) e Alberto Polo (da Padova). Nuovi gli opposti: l’americano James Shaw, anche lui al rientro in Italia (tre anni fa a Perugia) con un nuovo ruolo (ultime stagioni tra Polonia e Francia), ma a fine novembre non facente più parte dell’organico. E l’ungherese di nascita George Grozer ma di passaporto tedesco (ex Loreto in A2 nel 2006), ultime tre stagioni in Russia. Quindi i nuovi innesti da novembre: il palleggiatore Michele Baranowicz, il terzo ex di turno, l’anno scorso a Vibo; il 33enne centrale di origini iraniane Seyed Mousavi e l’opposto ceco Michal Finger, ex Monza.

PRECEDENTI in Regular Season di A1: Le squadre si sono affrontate due volte nella scorsa stagione: in entrambi i casi il risultato è stato a favore di Piacenza.

Precisamente il match di andata Gas Sales Bluenergy-Tonno Callipo finì 3-2 (25-18, 25-18, 20-25, 26-28, 15-10) dopo ben 2 ore e 37’ di gioco. Alla Callipo non sono serviti i 21 punti di Defalco ed i 18 del tedesco Hirsch per avere la meglio dei piacentini, dopo averli rimontati sotto 2-0. Al ritorno 4/a giornata al PalaCalafiore di Reggio Calabria, Piacenza si impose con un netto 3-0 (25 -22, 25-19, 25-21) con 21 punti del piacentino Kooy, dopo un’ora e 45’ di gara.

GARA DI ANDATA. Questa stagione sempre sotto le telecamere di Raisport primo round a Vibo con Piacenza vittoriosa 3-1 nell’anticipo del 24 ottobre: con parziali 19-25, 20-25, 25-23, 19-25.

EX
Michele Baranowicz (Gas Sales Bluenergy Piacenza) alla Tonno Callipo nella stagione 2019-2020.

Oleg Antonov (Gas Sales Bluenergy Piacenza) a Vibo nella stagione 2017-18;
Marco Izzo (Gas Sales Bluenergy Piacenza) a Vibo nel biennio 2016-17 e 2017-18;
Fabio Fanuli (Gas Sales Bluenergy Piacenza) a Vibo nel biennio 2010-2011 e 2011-2012

PROBABILI FORMAZIONI
PIACENZA: Baranowicz-Finger, Candellaro-Mousavi, Russell-Clevenot, Scanferla (L). All. Bernardi.
VIBO VALENTIA: Saitta-Abouba, Cester-Chinenyeze, Rossard-Defalco, Rizzo (L). All. Baldovin

ARBITRI: Rossella Piana e Mauro Goitre.
Terzo arbitro:Paolo Libardi

Addetto al video-check: Mutti Riccardo
Segnapunti: Salvati Gloria






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2021 alle 21:23 sul giornale del 09 gennaio 2021 - 141 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa, Volley Tonno Callipo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIAo