Poste Italiane, in collaborazione con l'Esercito Italiano, consegna altre 45.000 dosi di vaccino

1' di lettura 09/07/2021 - Sono diretti a Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Imola, Pievesestina (FC) e Lagosanto (FE) - i furgoni SDA, corriere di Poste Italiane che, in collaborazione con l’Esercito Italiano (che raggiungerà con i propri mezzi la sede di Bologna), consegneranno altre 45.000 dosi complessive di Moderna.

Nella giornata di sabato 10 luglio, alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico le scatole contenenti le fiale del vaccino, per raggiungere le loro destinazioni finali presso le seguenti sedi di ricezione e conservazione dei quantitativi di dosi previste: Piacenza - Ospedale Guglielmo da Saliceto (2.800); Aou Parma Ospedale Maggiore (4.600); Ausl/Irccs Santa Maria Nuova Reggio Emilia (5.400); Ausl/Aou Modena (7.100); Ausl Imola Ospedale Civile Vecchio (1.400); Magazzino unico Ausl Romagna di Pievesestina (11.300) e Ausl Ferrara Ospedale del Delta di Lagosanto (3.400).

Contemporaneamente, sempre sabato, mezzi dell’Esercito Italiano consegneranno 9.000 dosi presso l’Ospedale Maggiore di Bologna.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2021 alle 12:04 sul giornale del 10 luglio 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, poste italiane, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0A5





logoEV